Come ottenere un Miracolo Sportivo nel Basket

febbraio 2 2018, 0 Commenti

Come ottenere un Miracolo Sportivo nel  Basket

Si definisce Miracolo parola che deriva dal

dal latino «miraculum», cosa meravigliosa,  un evento straordinario, al di sopra delle leggi naturali, che si considera operato da Dio direttamente o tramite una sua creatura. Nel linguaggio comune, per estensione, il termine miracolo indica anche un fatto eccezionale, che desta meraviglia.

Ottenere un Miracolo Sportivo nel Basket è una splendida metafora di vita. Lo sport è  sopratutto vita. Una vita che ti dà una seconda possibilità, quando nemmeno il più caro dei tuoi amici avrebbe puntato sulle tue performance.

Il Miracolo Sportivo si realizza anche grazie al destino che anche se ti priva  di quel  talento cristallino poi decide  di trasportarti più in alto di tutti,per poter arrivare a mete impensabili.

Il Miracolo Sportivo possiamo definirlo anche il luogo  dove i sogni diventano realtà ed  è vietato l’ingresso a chi non riesce a sostenere la “pazzia delle proprie Emozioni”.

Il Miracolo Sportivo, non si realizza sopratutto nei soggetti che erano sicuri di farcela, ma alla fine del Match si ritrova con un pugno di mosche.

Nel lontano 1980  Earvin Magic Johnson realizzo come ottenere un  Miracolo Sportivo nel Basket.

 

Per poter trasformare i Sogni in Realtà diamo degli spunti che chiameremo Regole utilizzando anche situazioni paradossali

La Prima Regola per realizzare un Miracolo è essere nettamente sfavoriti ma avere tanta Autostima.

La Seconda Regola per realizzare il Miracolo Sportivo è  ogni Atleta crede poco in questo Miracolo

La Terza Regola ogni atleta crede che il  suo compagno non ci  riuscirà mai a realizzarlo

La  Quarta Regola essere poco  auto valutativi e molto giudicanti

La Quinta Regola Avere tanto Coraggio

La Sesta  Regola pensare costantemente di non riuscire a battere le squadre favorite

La Settima Regola essere Permalosi, Permalossissimi

L’Ottava Regola avere dei giocatori Vincenti  all’interno del Roster

La Nona Regola ascoltare con attenzione cosa dice il pubblico e i Social

La Decima Regola aspettare che siano i compagni a risolvere le problematiche

L’UndicesimaRegola fare di tutto per perdere ma non riuscirci

La Dodicesima Regola Giocare per Vincere

Giocare per vincere corrisponde a dare alla squadra un’anima che si manifesta in:

collaborazione

miglioramento per ogni singolo atleta.

Riuscire a fare tutto con grande Spirito di abnegazione.

La Tredicesima  Regola farsi trovare pronti per il momento Magico

La quattordicesima Regola  Avere Santi in Paradiso

C’è solo un tempo ed un luogo preciso per i Miracoli e voi siete nel posto Giusto!

 

 

Commenti chiusi.

Giovanni Putignano - Allenatore di Basket e Life Coach Professionista - Copyright 2013