Tecnica e Didattica del Tiro in Porta

giugno 28 2020, 0 Commenti

Il Tiro in Porta

Didattica sulla conclusione:

quali possono essere gli esercizi e  le conclusioni dall’ Analitico al situazionale

Il Tiro in porta è un fondamentale tecnico , a mio avviso, più importante da esercitare in un programma di addestramento.

Il Tiro in porta rappresenta un momento di scarico emotivamente positivo per una eventuale tensione psichica accumulata durante un confronto esercitativo o di gara.

Il Tiro in porta può essere insegnato variando la posizione di partenza dell’atleta e mantenendo inalterata la posizione della palla e l’obiettivo ( zona della porta da centrare)da raggiungere.

 

Possiamo esercitare tutte le parti del piede.

Calcio di Interno Collo

Calcio di Collo Pieno

Calcio di Esterno Collo

 

 

 

 

 

 

Rapporto 1 Palla: 1 Allievo

 

1)Dopo aver lasciato cadere la palla dalle mani l’allievo calcerà verso la porta colpendo preferibilmente con il collo del piede.

 

Ripetere aumentando la distanza e variando l’angolo di Tiro rispetto alla porta

 

 

 

2) la palla è ferma. Dopo qualche metro di rincorsa calciare verso la Porta

Ripetere aumentando la distanza e variando angolo di tiro rispetto alla porta.

 

Ripetere l’esercizio precedente variando il più possibile gli angoli compresi tra la traiettoria di rincorsa dell’allievo e la traiettoria della palla.

 

  • Angolo molto accentuato
  • Angolo poco accentuato
  • Creare più varianti possibili
  • Aumentare gradatamente le difficoltà

 

 

 

Esercizi propedeutici per il tiro

Rapporto 1 palla: 2 Allievi

Esercizi senza la porta

 

 

A tiene la palla ferma con le mani

B calcia con forza colpendo preferibilmente con il collo o con l’interno collo del piede.

 

 

A lancerà la palla con le mani imprimendo ad esse una traiettoria parabolica

B colpendo al volo la indirizzerà di nuovo ad A

 

A lancia la palla con le mani parabolicamente

B posto a 90° rispetto al piano della parabola, corre in avanti andando a colpire per indirizzarla ancora verso A

 

Apprendimento successivo

La Palla prima di essere colpita percorre un tratto più o meno lungo (palla in movimento)

 

 

 

Un allievo A sul Palo, l’altro centrale

A esegue la trasmissione della palla

B calcia in porta

 

A si dispone al centro della porta e trasmette la palla a B che posto centralmente colpisce in porta nell’angolo

 

A lancia parabolicamente

B colpisce al volo variando i punti di riferimento da centrare

 

Aumentare le difficoltà variando continuamente

Terzo elemento da considerare

La traiettoria d’arrivo della palla prima dell’impatto con il piede

 

Variare aumentando gradatamente le difficoltà ricordando che ogni esercizio può essere eseguito sia con la palla proveniente da traiettoria parabolica

 

 

Nell’acquisizione del gesto tecnico del tiro in porta, per non creare confusione ed evitare che gli allievi si facciano male, sarà meglio adottare il rapporto 1palla: 3 allievi

 

Coinvolgimenti

Usare il tiro in porta come strumento al fine di migliorare l’aspetto coordinativo riguardante la capacità di coinvolgere più elementi tecnici in unica soluzione di movimento più complessa:

 

Capacità di accoppiamento

Combinazione di movimenti

 

 Rapporto 1 palla: 1 Allievo